1 Suite Oceano.jpg
2 Panorama Esterno su Piazza Nettuno.jpg
3 Bagno Suite Elio.jpg
4 Dettaglio Suite Elio.jpg
5 Suite Ermes.jpg
6 Vista mare Suite Elio.jpg
7 Dettaglio Suite Ermes.jpg
8 Suite Zefiro.jpg
9 Suite Superior Oceano.jpg
9a Dettaglio Suite Oceano.jpg
9b Decorazione barca.jpg
9c Panorama Suite Elio.jpg
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)French (Fr)
con_address Via del Rotolo 44 / 46  Pal. A / Scala B  95126  Catania  con_tel  (+39) 0952882607  con_fax  (+39) 0952882642  con_mobile(+39) 3207907845
Nessuna camera libere nelle date scelte? Prova gli altri nostri bed and breakfast: Venere e Sangiuliano114
linea

Mete Turistiche

Catania si affaccia sul mare Ionio, nel Golfo che porta il nome della città.

Dal 2002 il centro storico catanese, che vanta diversi splendidi monumenti, è parte del patrimonio Unesco.

Il fiume sotterraneo Amenano l'attraversa e giunge in superficie proprio nel punto in cui è collocata l'omonima Fontana, in Piazza Duomo, in un impianto molto suggestivo.

La Santa patrona, Sant'Agata, è molto venerata. Nell'occasione della sua Festa (3-5 Febbraio), le sue reliquie sono portate in processione dalla Cattedrale, dove sono normalmente conservate.

L'università catanese è la più antica dell'isola, essendo stata fondata nel 1434.

Tra i personaggi illustri catanesi, sono meritevoli di menzione il compositore Vincenzo Bellini, lo scrittore Giovanni Verga, che ha regalato alla letteratura italiana personaggi indimenticabili nel suo romanzo I Malavoglia.

La città è gemellata con Phoenix negli USA, Grenoble in Francia e Ottawa in Canada.

Archeologia: Acquedotto Romano, Teatro Greco, Anfiteatro Romano, Odeon,Terme della Rotonda, Terme dell'Indirizzo, Terme Achelliane, Terme Romane e Acropoli di Catania, Chiesa e Ipogeo di Sant'Euplio, Foro Romano, Ipogeo Quadrato.

Architettura: Duomo, Seminario dei Chierici, Palazzo Platamone, Castello Ursino, Porta Carlo V, Porta Uzeda, Chiesa di Sant'Agata al Carcere, Chiesa di Sant'Agata al Borgo, Chiesa di Sant'Agata La Vetere, Fontana di Sant'Agata, Chiesa di Santa Maria di Gesù, Palazzo Municipale, Chiesa di Santa Chiara, Chiesa di Santa Maria dell'Aiuto e Casa di Loreto, Chiesa della Santissima Trinità, Monastero dei Benedettini, Chiesa di San Benedetto, Chiesa di San Nicola, Chiesa di San Francesco e l' Immacolata, Chiesa di San Giuliano, Chiesa di San Biagio, Chiesa dei Minoriti, Collegiata, Palazzo dell'Università, Badia di Sant'Agata, Porta Ferdinandea (Garibaldi), Teatro Bellini, Palazzo delle Poste, Villa Bellini, Palazzo di Giustizia, Palazzo Biscari, Chiesa di San Gaetano alle Grotte, Seminario dei Chierici, Arciconfraternita dei Bianchi, Monumento al Cardinale Dusmet, Via Crociferi.

Musei, biblioteche e archivi: Museo dello sbarco in Sicilia, Museo del Cinema, Biblioteca Pinacoteca Provinciale, Mostra Carte geografiche antiche - Collezione La Gumina, Collezione del cantastorie Franco Trincale, Mostra permanente della radio d'epoca Museo dello studio, museo di Paleontologia, musei di botanica dell´Università casa-museo "Giovanni Verga", museo civico belliniano, museo di zoologia, museo civico del Castello Ursino, museo "Emilio Greco".

Territorio naturalistico e paesaggistico: Oasi del Simeto, Villa Bellini, Villa Pacini, Grotte d'Ulisse, La Playa, La Scogliera.

Feste e folklore: Festa di Sant'Agata, Festa della Madonna del Carmelo, Festa di Santa Rita, Giro dell' Etna, Associazione "Arte Pupi F.lli Napoli"

Gastronomia e dolci: I piatti più rappresentativi sono la pasta alla Norma, condita con un sugo di melanzane, o il Ripidadu nevicato, un monticello di riso al nero di seppia, ornato alla sommità con sugo di pomodoro e ricotta, a simboleggiare chiaramente la cima dell'Etna, coperta di neve ed infiammata dalle colate di lava. Maccu, "Minne di Sant'Agata", Cassate Siciliane, Cannoli, Olivette di Sant'Agata, Granita alle Mandorle consumata anche a colazione, accompagnata da una brioche.

Simbolo della gastronomia tipica sono gli arancini, piccoli timballi di riso di forma ovoidale, che racchiudono un cuore di ragù e che vengono fritti, dopo esser stati impanati. Il pesce è protagonista della tavola catanese, soprattutto il pesce azzurro, che partecipa ai condimenti della pasta fatta in casa.

© Copyright 2017 B&B NETTUNO - Policy